Copyright 2020 Jun Ichikawa All Rights Reserved

Jun Ichikawa

Italian Version
English Version
Japanese Version

Jun Ichikawa nasce a Kumamoto (Giappone) in una famiglia di artisti. Il padre si diploma come tenore all’accademia di S.Cecilia, dopo una laurea in matematica alla prestigiosissima università Waseda di Tokyo  . La madre, dopo la laurea all’università della musica di Tokyo giunge in Italia per dedicarsi alla carriera di soprano. È proprio il nostro paese a farli incontrare. I primi anni della sua infanzia Jun li trascorre tra Giappone e Italia, dall’età di 8 anni si stabilisce definitivamente a Roma. Frequenta sia la scuola italiana che quella giapponese, il liceo scientifico e successivamente si iscrive a ingegneria edile che frequenterà per 5 anni. Attualmente studia cinese e giapponese presso la facoltà di lingue orientali. Oltre all’italiano e al giapponese parla correttamente anche inglese e francese.

La sua prima passione è la danza classica alla quale si dedica per 10 anni. Successivamente si diploma ad una scuola di teatro curata dal professor Giuseppe Argirò nella quale ha la possibilità di perfezionare le abilità di educazione al movimento, recitazione, dizione ed educazione della voce, musica e canto. Questa scuola le dà la possibilità di recitare, dal 1999 al 2006 in numerose rappresentazioni di teatro classico tra le quali: “Agamennone” (2005) (con Marina Zanchi, Luciano Virgilio, Edoardo Siravo), “Le troiane” (2005) (con Maria Paiato, Anna Maria Guarnieri, Maurizio Donadoni)e “Cassandra e il re” (2010) dove per ben tre volte interpreta il ruolo di Cassandra, “Andromaca” (2006) (con Isabel Russinova, Francesco Siciliano) dove interpreta il ruolo di Artemide , “Sogno di una notte di mezz’estate”(2006) dove interpreta il ruolo di Hermia. Dal 2012 partecipa come attrice anonima in “Glory Holes” con la regia di Giulio Stasi per il Festival del teatro al MACRO e al teatro India-Roma (2016). Nel 2017 recita al teatro Piccolo Eliseo di Roma in “Liberi tutti” di Elda Alvigini mentre dal 2018 la vediamo impegnata nel ruolo di “Antigone” con la regia di Giuseppe Argirò.

Il debutto sul grande schermo, nel 2003, la vede protagonista del film “Cantando dietro i paraventi” di Ermanno Olmi. (3David di Donatello, 5 Nastri d’Argento, Premio Diamanti, Pardo d’onore a Locarno, presentato a Locarno, Villerupt, Annecy, Cairo, Bastia film festival). Gli anni successivi vedono la sua carriera cinematografica in costante ascesa. In particolare, nel 2004, recita al fianco di Giorgio Pasotti in “Volevo solo dormirle addosso”(Premio FEDIC Festival di Venezia, presentato a Villerupt, Venezia, NICE –NY,San Francisco film festival). Nel 2005 partecipa ad “Anastezsi” di Miguel Alcantud che vince il premio pubblico al festival di Malaga. Nello stesso anno il “Premio Internazionale Giuseppe Sciacca” le conferisce il premio critica e  il “Gran galà dell’arte” le conferisce il premio miglior attore emergente. Nel 2006 partecipa a ben cinque lungometraggi tra cui  “La terza madre” di Dario Argento nel ruolo della cattiva Katerina  e “Sleeping around” che vince 6 premi al festival di Ibiza (miglior regia, fotografia, production design, musica, giuria, menzione ad Anna Galiena). Nel 2007 interpreta se stessa nel docufilm “Senza” di Sabrina Paravicini, recita inoltre in “Thruthful” di A.Maldonado ,in “Said” di J.Lefevre. Nello stesso anno partecipa al Master Class con Bernard Hiller a Roma e a Los Angeles. Il 2008 la vede impegnata in “Imago mortis” e il “Festival internazionale di Catanzaro”  le conferisce il premio come miglior attrice orientale, mentre l’anno successivo è la protagonista di “L’alibi violato” di Riccardo Sesani ed è Artemide nel film “L’ultimo Re” di Aurelio Grimaldi. A partire dal 2001 Jun partecipa anche in numerosi film-tv e fiction come: “Incantesimo”(2004), “L’ispettore Coliandro” (2004), “Il mio amico Babbo Natale 2” (2006),  Centovetrine”(2007), “Commissario Rex” (2007) , “Provaci ancora prof 3”(2008). Nel 2009 acquisisce notevole successo interpretando il sottotenente Flavia Yoshiko Ayroldi nella celebre fiction “RIS 5 – Delitti Imperfetti” di Fabio Tagliavia prodotta dalla Taodue. Nello stesso anno è madrina del GEF Festival e membro della giuria del Festival dei tulipani neri di seta e vince il premio come attrice rivelazione per la serie R.I.S.  nel Festival internazionale del cinema di Salerno. Nel 2010 e 2011 fa sempre parte del cast della nuova serie di “RIS ROMA” sempre nel ruolo di Flavia Ayroldi. Dal 2012 partecipa al Master class con Anna Strasberg e partecipa nei film “The best offer” di Giuseppe Tornatore e in “Niente può fermarci” di Luigi Cecinelli. Fa anche parte del cast di serie web di successo come  “FREAKS 2!”, “The Ushers, a dark tale of a bright night” e “Geekerz”. Nel 2014 è protagonista del film “Canto finale” diretto da Riccardo Sesani e partecipa in serie tv come “L’ORIANA”, “REX 8”. Tra il 2014 e il 2015 vince diversi premi come miglior attrice protagonista al “Zero Trenta Film Festival”,al “FABRIANO FILM FESTIVAL” e al “CORTINAMETRAGGIO” per il cortometraggio diretto da Pierluca di Pasquale “Ehi muso giallo”. Nel 2015 partecipa nella celebre serie tv “SQUADRA ANTIMAFIA 7” e nel film diretto da Giorgio Amato  “IL MINISTRO”. Dal 2016 al 2018 fa parte del cast della nuova serie RAI “L’ALLIEVA” diretta da Luca Ribuoli come coprotagonista assieme a Alessandra Mastronardi e partecipa ai Master Class con Nancy Bishop e Ivana Chubbuck. Nel 2017 partecipa nel film “THE TWINS” di Lamberto Bava e in due cortometraggi “IT’S FINE ANYWAY” di Marcello Saurino e Pivio, vincitore di un premio speciale ai CORTI D’ARGENTO 2017  e “SATYAGRAHA” di Nuanda Sheridan’s. Nel 2019/2020 la vediamo in due film per il cinema. “Il giorno più bello del mondo” di e con Alessandro Siani uscito lo scorso novembre e  “Last words” di Jonathan Nossiter in cui ha lavorato con artisti internazionali quali Nick Nolte, Charlotte Rampling e Stellan Skarsgård.

Ha anche lavorato come doppiatrice in numerosi film tra cui  “Lost in Translation”(voce dell’interprete Kawasaki), “Harry Potter e il calice di fuoco” e “Harry Potter e l’Ordine della Fenice” prestando la voce a Katie Leung, “Sunshine” (voce di Icarus), “The Karate kid” prestando la voce della protagonista femminile Wenwen Han, “Wolverine Samurai”prestando la voce di uno dei protagonisti Rila Fukushima, “Robocop”prestando la voce di Aimee Garcia , “Transformers 4” (voce di Li Bingbing), “Black Hat”dove di nuovo si presta per la voce della protagonista femminile Tang Wei, “Everest”, dove presta la voce di Naoko Mori , “Silence”, “Godzilla”, la serie televisiva di “Watchmen” e il nuovo videogioco atteso nel 2020 ”Cyberpunk 2077”.

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google